Nella Città Bassa

Tra stradine, piazze e lunghi rettifili
Home / Chiesa della Madonna della Scala

English version

Chiesa della Madonna della Scala

Via Roma sbocca in piazza Vittorio Veneto: l’ampia piazza Sant’Antonio, sede del vecchio mercato su cui si affaccia la chiesa di Sant’Antonio abate, più volte rimaneggiata. Da qui si giunge facilmente alla piccola chiesa di Maria Santissima delle Grazie (detta anche di San Giuseppe), in passato sede dei padri Agostiniani, essa conserva opere del Sette e Ottocento. Piazza Indipendenza costituisce l’ideale punto di partenza per una passeggiata per le vie di Paternò, tra eleganti negozi e pasticcerie. Dalla piazza s’imbocca la via principale, il lungo rettifilo di via Vittorio Emanuele (l’ottocentesca strada dritta, già via Ferdinandea) che incrocia l’ottagonale piazza Regina Margherita (i Quattro canti) e largo San Giovanni. Alternativa, e quasi parallela, corre la sinuosa e stretta via Garibaldi (l’antico cassero) su cui si affacciano eleganti edifici del ‘700 e ‘800 e di gusto liberty, nonché la chiesa della Madonna della Scala.