Sulla Collina

Tra edifici medievali e ampi panorami
Home / Il Castello Normanno

English version

Il Castello Normanno

La visita dei monumenti parte obbligatoriamente dall’edificio principe, uno dei più belli e meglio conservati della Sicilia: imperioso nella sua massiccia forma quadrangolare, il Castello normanno (detto anche dongione, poiché affine ai donjons della Normandia) fu edificato in pietra basaltica tra il 1072 e il 1073 per volere del Gran Conte Ruggero d’Altavilla, all’epoca delle conquiste in Sicilia. Qui ebbero dimora Eleonora d’Aragona, Bianca di Navarra, Bianca Lancia, gli Speciale, i Moncada e altri nobili e regnanti. L’edificio, nella sua evoluzione architettonica, ha condiviso la tormentata storia che l’ha visto struttura militare prima, dimora signorile fino all’epoca aragonese, e misera prigione fino agli albori del XIX secolo. La sua geometrica mole domina sulla città sottostante; conci in pietra bianca delineano gli spigoli della struttura e incorniciano le aperture: tra strette feritoie e ampie bifore emergono le due grandi bifore-logge: una esposta a oriente e l’altra a occidente. Da notare che la composizione delle finestre sul prospetto orientale disegna una stella a sei punte, tipico simbolo esoterico del Medioevo.